Prodotti Tipici Monsellato

11–16 di 16 risultati

grid style
list style

Le mamme di un Salento lontano dicevano in dialetto:
“Stringi farina quandu la mattra è china ca quandu lu culu 'ppare, avoia sparagnare.”
“Dosa bene la farina quando la “mattra” (recipiente) è piena, perchè quando si vedrà il fondo non ci sarà più nulla da risparmiare.”

Questo detto racchiude in sé una grande saggezza e getta le basi della cucina “povera” salentina.
Quando il padre di famiglia tornava dai campi con la verdura, i pomodori, le zucchine, i fichi appena raccolti, le madri, una volta sfamata la famiglia e terminata la stagione di raccolta, si adoperavano a conservare sott’olio di oliva o sott’aceto
tutte quelle prelibatezze che altrimenti, essendo in eccesso, rischiavano di maturare troppo e rovinarsi.

E’ dall’ingegno delle mamme salentine che nascono tutti quei prodotti tipici, che hanno contribuito
a rendere apprezzata la cultura gastronomica salentina.
Si pensi alle conserve di peperoni, di pomodori, alle zucchine secche, i famosi pomodori e fichi secchi!

Seguiteci! Perché col tempo vi sveleremo tante ricche ricette che curiosamente si compongono
dei “principi” della nostra “cucina povera”: i Prodotti Tipici Salentini.